A Dubai il Cisterna vince in tre set e si qualifica per la semifinale

da | Mar 28, 2024

CISTERNA DI LATINA – Il Cisterna Volley ha superato il team The King in tre set vincendo la seconda partita (su tre) al NAS Sports Tournament di Dubai, l’evento esibizione che la squadra guidata da coach Guillermo Falasca sta giocando a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. Con questo successo i pontini si sono qualificati per le semifinali e giocheranno domani (venerdì 29 marzo) alle 21:15 orario di Dubai contro Fohood Zabeel, il team composto dalla selezione di atleti delle squadre italiane di Superlega Catania e Taranto. Presso il Nad Al Sheba Sports Complex Faure e compagni se la vedranno con Buchegger, Massari, Raffaelli, ma anche con Santi Orduna e Mimmo Cavaccini.

Il Cisterna Volley Aljawareh, questo il nome attribuito al club pontino all’evento di Dubai, ha vinto il match contro il The King in un’ora e 17 minuti di gioco. «La partita è iniziata e finita con la giusta determinazione e posso dire che abbiamo disputato un bel match contro una squadra con due individualità importanti – ammette Jordi Ramon, martello spagnolo del Cisterna che ha totalizzato 14 punti – Ora cerchiamo di recuperare le forze per affrontare al meglio la semifinale che sarà sicuramente un altro momento molto impegnativo di questo torneo. Per quanto riguarda me posso dire che sto bene, mi sento in un buono stato di forma ma va sottolineato che tutta la squadra vuole fare il massimo risultato possibile in questa competizione».

In avvio di partita coach Falasca ha schierato Baranowicz in palleggio opposto a Faure, laterali Bayram e Ramon, al centro Mazzone e Nedeljkovic con Piccinelli libero, poi nel corso della partita c’è stato spazio anche per Peric, nel secondo e terzo parziale, e per Czerwinski solo nel terzo.

«Era una partita da dentro o fuori, dovevamo un po’ riscattarci dall’ultima prestazione e lo abbiamo fatto vincendo la gara in tre set – aggiunge Michele Baranowicz, palleggiatore del Cisterna Volley – Siamo arrivati a questo appuntamento dopo un break di una ventina di giorni dalle partite ufficiali e non era facile riprendere il ritmo in maniera veloce, ma posso dire che questo tipo di partite ci danno spunti per migliorare e soprattutto capire su cosa migliorare in vista dei play-off per il quinto posto che mette in palio la partecipazione alla Challenge Cup».
Il Cisterna Volley ha vinto il primo set in 27 minuti (25-22) restando stabilmente avanti per tutta la sua durata, poi nel secondo gli avversari hanno creato qualche grattacapo in più (15-16 e 21-20) dando vita a un parziale più combattuto che però s’è chiuso sempre a favore del Cisterna con un netto 25-21, mentre nell’ultimo spicchio di partita i pontini hanno gestito il risultato (16-13 e 21-18) legittimando il 25-20 finale che ha regalato l’accesso alla semifinale. Cisterna meglio in attacco (67% contro il 53%) favorito anche dalla migliore ricezione perfetta (31% contro il 17% degli avversari). Dalla linea dei nove metri Ramon e soci hanno ottenuto cinque punti diretti (21 errori) mentre Ahmed (autore di 22 punti) e il suo The King ha risposto con quattro aces e 16 errori al servizio. Meglio il Cisterna a muro con otto block vincenti (tre di Faure) contro i tre degli avversari.

CISTERNA VOLLEY – THE KING 3-0
CISTERNA VOLLEY: Finauri (lib) ne, Giani ne, Ramon 14, Piccinelli (lib.), Faure 15, Rossi ne, Czerwinski, Baranowicz 1, Mazzone 10, Bayram 10, Nedeljkovic 8, Peric. All. Falasca
THE KING: Brendan, Khalid ne, Samaan 2, Amir 1, Pedro ne, Ethan 1, Amer ne, Yaqoob ne, Abdul Rahman (lib) ne, Rosier 3, Yosvani 6, Mosfafa (lib), Penrose, Radosavljevic ne, Amhed Abdulubaba 23, Tim Grozer 1. All. Wrzeszcz
Parziali: 25-22 (27’), 25-21 (26’), 25-20 (24’)
Note: Cisterna: ricezione 43% (31%), attacco 67%, aces 5 (err.batt. 21), muri pt. 8; The King: ricezione 42% (17%), attacco 53%, aces 4 (err.batt. 16), muri pt. 3;