Il Cisterna Volley torna a sorridere nel match di Santo Stefano: 3-1 al Monza

da | Dic 26, 2023

CISTERNA DI LATINA – Il Cisterna Volley supera il Mint Vero Volley Monza 3-1 al termine di un match che i pontini hanno vinto di rabbia e determinazione. Primi due set di grande intensità (25-18 e 25-20) mentre nel terzo (21-25) e nel quarto (25-22) la sfida è stata più equilibrata e, alla fine, ha prevalso la determinazione di Theo Faure (Mvp) e compagni di tornare al successo dopo quattro sconfitte di fila.

Andrea Rossi (Cisterna Volley): «Sono tre punti fondamentali per il nostro obiettivo contro una Monza di alto livello, siamo scesi in campo molto determinati e, con il servizio, abbiamo fatto un ottimo lavoro: quando teniamo la palla un po’ staccata da rete poi per gli avversari diventa complicato giocare. Se giochiamo a questo livello potremo toglierci qualche soddisfazione di più rispetto a quello che abbiamo fatto nel girone d’andata».

Guillermo Falasca (Cisterna Volley): «Per noi è come se fosse arrivato Babbo Natale, siamo molto contenti perché abbiamo superato un periodo difficile dove i ragazzi hanno sofferto ma lavorato tanto perché siamo molto esigenti. Oggi sono riusciti a tirare tutto fuori e hanno fatto una grande partita».

Gianluca Galassi (Mint Vero Volley Monza): «È stata una partita difficile fin dall’inizio, lo sapevamo e forse non c’eravamo preparati abbastanza bene. Cisterna ci ha subito messo una grande pressione e soprattutto nei primi parziali ha fatto vedere una buona pallavolo. Noi non siamo riusciti a stare dietro al loro ritmo e questo è il risultato». 

Coach Falasca, in avvio, schiera il Cisterna Volley con Baranowicz in regia opposto a Theo Faure, laterali Peric e Jordi Ramon, al centro Rossi e Nedeljkovic con Piccinelli libero.

Il Cisterna Volley vince con grande intensità il primo set 25-18 al termine di un parziale giocato con il massimo della concretezza fin dall’inizio. Pontini sempre avanti (8-5 e 16-10) spinti da un Theo Faure praticamente imprendibile con otto punti e il 67% in attacco e con un livello importante al servizio di tutta la squadra che mette in condizioni il regista del Monza di dover correre non poco. Il Cisterna non molla e continua a essere molto convincente anche nelle scelte di Baranowicz: dal 21-14 al 25-18 è un tripudio di emozioni anche per il folto pubblico presente.

L’avvio di secondo set è molto più equilibrato del precedente (4-4) poi Monza si stacca ma un turno al servizio di Jordi Ramon è devastante per gli avversari perché lo spagnolo spinge Cisterna a impattare e superare fino all’11-8. Il palazzetto dello sport è una bolgia e Cisterna avanza fino al 15-10 con Peric molto efficace da posto quattro: Faure è una certezza per Baranowicz e Peric continua a martellare il Monza anche dalla linea dei nove metri (18-11). Il turno al servizio di Cachopa è molto redditizio per il Monza perché la sua battuta tattica crea un po’ di ansia ai pontini che subiscono fino al 19-15: Falasca chiama il time out principalmente per spezzare il ritmo del regista brasiliano che continua a dare noia al Cisterna (19-18). Sperperato tutto il largo vantaggio il Cisterna deve ricominciare daccapo e lo fa con Baranowicz al servizio (ace del 23-18). Ran sparacchia fuori e regala il set point ai pontini (24-19), Monza annulla ma Jordi Ramon è una sentenza per il 25-20 che porta Cisterna avanti 2-0. 

L’avvio del terzo parziale è tutto punto a punto (8-8, 11-11, 14-14) ma il muro di Baranowicz che regala al Cisterna il 16-14 segna il primo break di questo parziale, tanto che coach Eccheli chiama subito il tempo e riesce a riorganizzare i suoi perché Monza si ritrova ed è meno fallosa: riesce a crescere progressivamente (18-21 e 19-23) e Cisterna non riesce a incidere come fino a poco tempo prima: Monza alza il livello di difesa e ricostruisce prendendosi il set 21-25 dopo un set point annullato dal solito Faure.

Anche il quarto spicchio di gara è caratterizzato dall’estremo equilibrio iniziale, anche in questo caso si gioca praticamente sempre punto a punto (6-4) poi Cisterna si stacca (10-6) ma Monza è capace di ricucire fino al 12-10. Il Cisterna però ha voglia di regalare una gioia al suo pubblico dopo quattro sconfitte consecutive e Faure continua a essere un punto di riferimento in attacco che Monza non riesce a limitare: sul 17-16 Jordi Ramon è una furia e il piccolo margine di vantaggio il Cisterna se lo coccola e lo fa crescere: il 21-20 arriva grazie a un malizioso tocco di seconda di Baranowicz che sorprende il muro brianzolo, poi Ran attacca out colpendo addirittura Falasca per il 22-20 che fa capire che il risultato importante è vicino e il 25-22 arriva al termine di un parziale che ha visto Faure capace di 7 punti (54%) a cui vanno anche aggiunti cinque errori al servizio di Monza con zero ace. 

CISTERNA VOLLEY – MINT VERO VOLLEY MONZA 3-1
CISTERNA VOLLEY: Giani, Ramon 17, Piccinelli (lib), Faure 24, Rossi 4, Czerwinski ne, Baranowicz 2, Mazzone ne, Finauri (lib) ne, Bayram, De Santis, Nedeljkovic 6, Peric 18. All. Falasca
MINT VERO VOLLEY MONZA: Visic, Mariani ne, Loeppky 2, Comparoni ne, Maar 10, Mujanovic, Morazzini (lib) ne, Galassi 9, Takahashi 15, Beretta ne, Gil Kreling 3, Di Martino 7, Gaggini (lib), Szwarc 19. All. Eccheli
Arbitri: Rocco Brancati e Umberto Zanussi
Parziali: 25-18 (27’), 25-20 (31’), 21-25 (32’), 25-22 (30’)
Note:
CISTERNA VOLLEY: ricezione 27% (11%), attacco 47%, ace 11 (err. batt. 13), muri pt. 5
MINT VERO VOLLEY MONZA: ricezione 37% (21%), attacco 50%, ace 2 (err. batt. 15), muri pt. 7
Spettatori: 1.4017
MVP: Theo Faure (Cisterna Volley)