Del Monte Junior League, Cisterna Volley ribalta il match con Perugia

da | Apr 25, 2024

CISTERNA DI LATINA – Il Cisterna Volley ribalta la sconfitta dell’andata con il Sir Susa Vim Perugia e, vincendo anche il Golden set, elimina la compagine umbra e di qualifica per la Final Eight della Junior League, il torneo nazionale di pallavolo che assegna lo scudetto giovanile. La formazione di Cisterna, guidata da coach Ronsini, si aggiunge così alle già qualificate Monza, Trento, Padova e Civitanova, in attesa della gara di ritorno tra Modena e Verona e di conoscere poi le due squadre che si qualificheranno dagli spareggi tra le formazioni di Serie A2 e A3.

«Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, soprattutto dopo la sconfitta dell’andata, e posso dire che i ragazzi sono scesi in campo concentrati e determinati a conquistare la vittoria e consapevoli poi di doversi giocare la qualificazione al golden set – spiega il tecnico Francesco Ronsini, alla guida della squadra creata in collaborazione con il Marino Pallavolo, società con cui il Cisterna Volley ha sviluppato un progetto di crescita del settore giovanile – Abbiamo lavorato molto sui particolari: il nostro muro ha fatto la differenza soprattutto nei punti cruciali dei primi due set, poi dal terzo parziale la differenza tra le due squadre si è vista in maniera più evidente e sull’onda dell’entusiasmo, dopo aver chiuso la partita con un perentorio 25-16, abbiamo iniziato il golden set a mille piazzando subito il break decisivo (11-4). Perugia si è rifatta sotto grazie a un turno in battuta flot che ci ha messo in difficoltà ma siamo stati bravi a non perdere la concentrazione e a chiudere il match a nostro vantaggio».

L’avvio di partita è, come spesso accade, abbastanza equilibrato,
Match molto equilibrato con Perugia che mantiene il ritmo dei padroni di casa: Cisterna è brava a mantenere la calma e riesce a conquistare il set ai vantaggi 29-27. Il secondo set è giocato sulla falsa riga del primo con Perugia che ci prova ma non riesce mai a fare il break decisivo e le due squadre rimangono sempre molto vicine nel punteggio: Perugia però piazza un break e si stacca crescendo fino al 20-23 e il parziale sembra compromesso ma il Cisterna riesce a ricucire lo svantaggio, impattare e superare i perugini con il 26-24 grazie a un notevole prestazione a muro del centrale Chauan. Vinto il secondo parziale Cisterna gioca libera da pensieri e impone un ritmo più alto al match. Perugia non riesce a mantenere il passo e il match si chiude con un netto 25-16. Sul 3-0 la partita non è finita poiché bisogna ancora giocare il Golden set visto il risultato della sfida di andata. Cisterna è incisiva con il servizio e dimostra di avere un sistema muro difesa davvero convincente. Il break decisivo porta Cisterna avanti 11-4, ma Perugia riesce a riavvicinarsi con un parziale importante che le permette di riavvicinarsi fino all’11-9. È stato l’ultimo sforzo per gli ospiti che dopo il cambio palla non riescono più a incidere e Cisterna chiude 15-10 superando il turno.

CISTERNA VOLLEY – SIR SUSA VIM PERUGIA 3-0 (4-0)
CISTERNA: Murante, Finauri, Chauan, Kubaszek, Nuccitelli, Sette, Bottalico, Marini, Montesano, Puiu (L2), Ugolini, Anellucci, Pinnone (L1), Eramo. Coach Ronsini 2° Tommasino
PERUGIA: Basco, Meatelli, Tesone, Grbic, Severini, Modugno, Cannilla, Fossa, Palazzetti, Dionigi, Mogini, Rus, Broccatelli (L1), Vagnetti (L2)
Arbitri: Tanzilli e De Orchi
Parziali: 29-27, 26-24, 25-16 (15-10)