Oggi in campo a Gubbio

da | Ott 18, 2023

CISTERNA DI LATINA – Il Cisterna Volley è impegnato nell’ultimo torneo amichevole prima dell’inizio della stagione di Superlega. A Gubbio la formazione pontina potrà continuare a lavorare con la squadra finalmente al completo dopo l’arrivo degli ultimi due nazionali serbi: il martello Pavle Peric e il centrale Aleksandar Nedeljkovic. Coach Guillermo Falasca utilizzerà le ultime amichevoli per raccogliere dati e per prendere atto del livello raggiunto e capire se il lavoro specifico potrà aver portato i miglioramenti auspicati. Da questo momento si potrà giocare con la squadra che il tecnico spagnolo aveva immaginato in estate e sarà il campo a fornire il riscontro tanto atteso.

A Gubbio oggi (sabato) alle 18:00 il Cisterna Volley sfiderà il Padova mentre alle 15:00 il Panathinaikos se la vedrà con Taranto. Domani (domenica) alle 15:00 è in programma la finale per il terzo posto e, alle 18:00, la finalissima.

In queste settimane l’opposto francese Theo Faure è stato il più incisivo in fase offensiva, risultando sempre il più efficace in attacco e pungente dalla linea dei nove metri. Il giocatore della nazionale transalpina si sta ambientando nella sua nuova vita a Cisterna e sta scoprendo angoli sempre nuovi di un territorio che lo incuriosisce e lo affascina allo stesso tempo.

«Per quanto riguarda la nuova stagione, a questo punto possiamo dire che si sta avvicinando molto velocemente e abbiamo sostenuto una preparazione fisica molto lunga – spiega Theo Faure, opposto del Cisterna Volley – Alcuni giocatori sono arrivati a preparazione in corso dopo le esperienze nelle varie squadre nazionali, prima è arrivato Jordi Ramon, poi Efe Bayram e infine i due giocatori della nazionale serba Peric e Nedeljkovic. Ora possiamo realmente dire di essere al completo e finalmente saremo tutti in questo ultimo test in Umbria prima dell’inizio ufficiale del campionato: sono contento di iniziare e vedere come saremo in questo inizio di stagione anche perché incontreremo una squadra come Trento e ci troveremo direttamente catapultati nell’alto livello della Superlega».

«Per quanto riguarda me sono molto contento di essere qui a Cisterna fin dall’inizio della preparazione, questo è stato molto importante per me e per la mia crescita, ho avuto tutto il tempo per adattarmi in questa nuova realtà, in questa nuova città con un nuovo club e c’è stato molto tempo per lavorare con il nuovo staff tecnico e ho raggiunto degli step che mi hanno permesso di migliorare anche sotto alcune situazioni tecniche e mi sento molto bene e sono contento di giocare in questo nuovo club» ha aggiunto l’opposto francese di 23 anni, 196 centimetri, un giocatore di grande talento che a giugno ha partecipato alla tappa giapponese della Volleyball Nations League 2023 con la nazionale francese allenata da coach Andrea Giani e che, nella passata stagione, ha vinto lo scudetto francese con il Montpellier.

«La mia nuova vita a Cisterna mi sta portando a scoprire questo territorio e questa nuova cultura per me, vedere nuovi posti e comprendere nuove abitudini e non vedo l’ora di poter giocare le partite che contano davanti al nostro pubblico, che spero sia sempre molto numeroso – ha concluso Faure – mi aspetto anche un buon supporto da parte dei nostri tifosi per tutta la durata della stagione: sto anche cercando di imparare un po’ di italiano, oltre che in francese ora sto comunicando in inglese ovviamente, ma spero di poter presto parlare bene anche in lingua italiana».
Théo Faure, che sta proseguendo gli studi univesitari in ingegneria, è stato anche in passato un giocatore di Beach volley centrando anche risultati interessanti come due medaglie di bronzo agli eventi Cev nel 2017 e nel 2019.