Plasta Rei scende in campo con il Cisterna Volley

da | Nov 10, 2023

La realtà di Cisterna, leader tecnologico di primo piano, al fianco del club cisternese impegnato nel campionato più bello e difficile del mondo

CISTERNA DI LATINA – l progetto Plasta Rei nasce dalla convinzione che l’economia circolare sia la via rilanciare la manifattura italiana, che tanto e troppo spesso, ha visto processi di delocalizzazione. Su questa convinzione, nel 2021, è stato rilevato lo stabilimento di Cisterna di Latina, ormai in dismissione , riutilizzando il forte know how chimico sviluppato in oltre 70 anni di storia, si è avviato un progetto fortemente innovativo di riciclo chimico delle plastiche, partendo da rifiuti.

Plasta Rei, che ha sede a Cisterna, è uno degli sponsor di maglia del Cisterna Volley per questa ambiziosa stagione nel campionato di Superlega. Il progetto Plasta Rei nasce dalla riconversione di impianti destinati alla chiusura con l’annesso licenziamento di tutti i lavoratori: così il nuovo progetto ha garantito continuità occupazionale e prospettiva futura per i dipendenti.

La vera sfida nel riciclo accettata da Plasta Rei è stata quella di riportare i rifiuti di plastiche nello stesso segmento di provenienza senza declassarle a utilizzi inferiori. Su questo terreno Plasta Rei con la nuova tecnologia brevettata garantisce, non solo il mantenimento dei segmenti di mercato di provenienza, ma addirittura fa una sorta di upgrade alle plastiche meno nobili, provenienti di settori minori e più contaminati, per portarle nel mercato del packaging alimentare, è la prima al mondo a farlo e lo testimonia il brevetto internazionale sui poliesteri e nello specifico sul PET.

«Il nostro modo di fare azienda si fonda su pilastri molto importanti come il rispetto dell’ambiente, delle persone e più in generale del territorio in cui operiamo – spiega Luca Borgomeo, uno dei membri del board di Plasta Rei – abbiamo sostenuto il Cisterna Volley perché il progetto è ambizioso, visto che la competizione interessa il campionato di Superlega italiana di pallavolo, il torneo considerato il più difficile del mondo, ma anche perché questo progetto coinvolge il territorio in modo importante e pone al centro il concetto di valorizzare Cisterna a livello internazionale». 

Plasta Rei ha come obiettivi alcuni traguardi molto ambiziosi come il riciclo chimico, dal momento che è ormai assodato che il riciclo meccanico, da solo, non è sufficiente per raggiungere gli ambiziosi obiettivi posti da Bruxelles all’industria delle materie plastiche, la riduzione della plastica in forme molecolari, che permette la trasformazione in materiali plastici completamente nuovi da tutti i tipi di rifiuti di plastica, con vantaggi importanti come: il riciclo rifiuti plastici contaminati, la riduzione dell’uso di risorse fossili e l’abbattimento delle emissioni di CO2.

In questo contesto Plasta Rei persegue gli obbiettivi della Chemical Recycling Europe promuovendo ed implementando nuovi granuli ibridi da rifiuti organici e plastici.