Cisterna Volley combatte per cinque set ma torna sconfitto da Modena

da | Apr 7, 2024

CISTERNA DI LATINA – Il Cisterna Volley lotta per cinque set al PalaPanini di Modena contro il Valsa Group nel match valido per la seconda giornata dei play-off per il quinto posto del campionato di Superlega Credem Banca. Il match si chiude con il 3-2 che premia i padroni di casa mentre al Cisterna resta il rammarico di aver recuperato costantemente lo svantaggio fino al 2-2 che ha aperto le porte per il tie-break che alla fine ha premiato i modenesi. Per il Cisterna si tratta della seconda sconfitta di fila che relega i pontini a zero punti in questa coda della stagione che assegna un posto alla prossima Challenge Cup. Mercoledì prossimo (10 aprile) alle 20:30 al palazzetto di Cisterna di Latina arriverà il Padova nell’ultima partita casalinga di questa fase della stagione.

Daniele Mazzone: «C’è rammarico perché abbiamo perso per alcuni dettagli e abbiamo sprecato in malo modo, però siamo sempre stati lì, a rintuzzare con il servizio i break di Modena, forse nel quinto non siamo stati bravi ad approfittare delle occasioni. Cosa può succedere ora? Siamo sicuramente un po’ a corto di energie come tutte le squadre in questo periodo anche se noi con i nostri giovani siamo stati bravi, voglio citare Finauri che ha giocato molto bene così come Czerwinski anche ha giocato con positività al servizio e in attacco, ovviamente chi non è abituato a giocare ci tiene a fare bella figura, questo può essere utile alla squadra».

In avvio di partita coach Guillermo Falasca schiera Baranowicz in regia opposto a Czerwinski, che dopo la brillante prestazione con Piacenza rileva il posto di Theo Faure, i martelli sono Jordi Ramon ed Efe Bayram mentre al centro confermato Daniele Mazzone e spazio al capitano Andrea Rossi che prende il posto di Nedeljkovic, con libero Finauri al posto di Piccinelli.

Modena parte col sestetto composto da Bruno-Sapozhkov in diagonale principale, Davyskiba-Rinaldi di banda, Sanguinetti-Brehme al centro con Federici libero.

Il Cisterna ha vinto il primo set 23-25 con sette punti di Czerwinski (56%) ed è stata stabilmente in scia di Modena con uno scarto sempre molto ridotto: dall’8-6 per Modena i pontini hanno sono rimasti sempre in partita passando per il 16-15, un margine di pochi punti che ha visto i padroni di casa avanti anche sul 21-18 prima del sorpasso finale che ha portato al 23-25 che ha premiato Cisterna.

Nel secondo e nel terzo parziale Modena ha prima impattato e poi ribaltato la partita (1-2). Il secondo set è finito 25-23 al termine di una fase di partita piuttosto equilibrata (8-7 e 16-13) con i padroni di casa costantemente avanti ma con i ragazzi di coach Falasca sempre aggrappati agli avversari: dal 16-13 al 21-13 con Davyskiba protagonista per i padroni di casa con cinque punti nel set (75% in attacco) che ha trascinato Modena verso il 25-23 che ha riportato il match in parità. Nel terzo spicchio di partita è stato necessario arrivare fino ai vantaggi 26-24 dopo mezz’ora di battaglia (16-15 e 21-20) che hanno visto prevalere i padroni di casa sul filo di lana. Per il Cisterna è ancora Czerwinski il top-scorer con sei punti totalizzati (56%) mentre per Modena è stato Sapozhkov a spingere con sette punti nel set (58% in attacco).

Sotto di un set, il quarto parziale è stato vinto da Cisterna che ha riacciuffato il match portandolo sul 2-2. La vittoria per 25-23 ha riaperto i giochi e indirizzato la partita verso il quinto parziale con i pontini stabilmente in vantaggio (8-6, 16-14 e 21-18) e con una supremazia importante nel fondamentale del muro con quattro block vincenti contro l’unico di Modena in questo set, poi anche in attacco il Cisterna ha inciso di più (57% contro il 54%). Cinque punti di capitan Rossi, di cui due a muro, mentre per Modena ancora riflettori puntati su Sapozhkov con sei punti e il 62% in attacco.

Nel quinto spicchio di partita il Modena parte forte (5-2) e continua a crescere nel corso del tie-break poi i padroni di casa hanno mantenuto un margine di vantaggio (10-8 e 12-9) per chiudere poi 15-10.

Nell’arco dell’intera partita il Modena è stata superiore nei fondamentali di attacco (53% contro il 49% del Cisterna) e di ricezione (40% contro il 32%) mentre i pontini sono risultati molto aggressivi dalla linea dei nove metri con 12 punti diretti contro i 10 dei modenesi (anche se gli errori del Cisterna sono stati maggiori) e i pontini hanno piazzato un muro vincente in più.

Dopo la sfida del Pala Panini di Modena i pontini torneranno a giocare al palazzetto dello sport di viale delle Province a Cisterna nella sfida di mercoledì prossimo (10 aprile alle ore 18:00) con il Padova per poi affrontare le ultime due partite di questa fase entrambe in trasferta: il 14 aprile (alle 18:00) nella tana delle Cucine Lube Civitanova e poi il 17 aprile (20:30) a Verona nel match che chiude il girone di questi play-off per il quinto posto.

VALSA GROUP MODENA – CISTERNA VOLLEY 3-2
VALSA GROUP MODENA: Bruno 4, Boninfante, Juantorena ne, Sanguinetti 7, Stankovic 2, G. Pinali, R. Pinali ne, Gollini (lib.), Sapozhkov 26, Brehme 8, Davyskiba 17, Federici (lib.), Sighinolfi ne, Rinaldi 14. All. Giuliani
CISTERNA VOLLEY: De Santis ne, Finauri (lib.), Giani, Jordi Ramon 17, Piccinelli (lib.), Faure, Rossi 9, Czerwinski 23, Baranowicz 2, Mazzone 10, Bayram 15, Nedeljkovic ne, Peric. All. Falasca.
Arbitri: Serafin Denis, Saltalippi Luca (Tundo Virginia)
Parziali: 23-25 (31’), 25-23 (30’), 26-24 (33’), 23-25 (31’), 15-10 (16’)
Note: Modena: ricezione 40% (21%), attacco 53%, aces 10 (err.batt. 21), muri pt. 10; Cisterna: ricezione 32% (16%), attacco 49%, aces 12 (err.batt. 25), muri pt. 11;